ecchisenefrega anche se…

Metto su la caffettiera da tre e me ne dimentico fino a un momento prima che esplodesse… che culo.
Non ho niente da fare mentre aspetto una telefonata e un email.
Bobby e’ gia sceso, la casa e’ “in ordine”, i piatti sono sono stati fatti dal produttore io mi limito a sporcarli e lavarli.
Solo la scrivania e’ nel mio ordine di cose.
In tivu passano la merda, ma tanto e’ spenta anzi e’ in stand-by, non c’e’ verso di spegnerla se non staccando la spina dalla presa.
Ho gia scritto che non ho un cazzo da fare? si eh? ok
Tiro su le tapparelle ed e’ buio come se fossero giu’.
Sono un po giu’ lo ammetto e anche arrabbiato e preoccupato.
Piu preoccupato che arrabbiato ma il fegato cosi gli viene a loro.
L’ordine naturale delle cose, azione reazione conseguenza.
Stanno facendo tutto un casino per un PIU appeso al muro, tanto vale mettere anche il PER IL DIVISO E IL MENO cosi per non offendere nessuno. Anzi mettiamo nelle aule di informatica un mouse appeso al muro, anche senza l’equilibrista perche se no saltano fuori e dicono perche c’e’ un uomo e non una donna? che le donne non sanno usare il mouse?
Fottetevi tutti quanti estremisti del cazzo.
Si vede che sono arrabbiato eh?
La lavatrice e’ avanti. Voglio dire… lo riempita di panni sporchi aggiunto il detersivo ho pigiato on… e va avanti pur rimanendo li immobile, e’ il cestello che gira.
Girano anche le palle. Si gli si mette dentro una palla con il detergente. Le mie ormai godono di un moto perpetuo derivato dai cazzi della vita.