no title, no pizza, shitty day, yes we can.

Non riesco ad iniziare a scrivere scrivendo prima il titolo perche le parole vengono fuori mentre le scrivo e sinceramente parlando non so cosa scrivere fino a che non mi metto alla tastiera e poi gli do il titolo.

Accendo la tivu mentre aspetto l’omino della pizza che doveva portarmi la cena un’ora fa almeno. In mezzora siamo li, seee col cazzo ho pensato mentre contemporaneamente al telefono gli dicevo “va benissimo”. Naturalmente ho chiuso la telefonata con un mai piu azzeccato “a piu tardi”, confidando nell’umorismo dei cinesi si sara’ messo a ridere anche lui. Poi alla fine e’ arrivato l’omino con la pizza. Ne ho mangiata meta’ l’altra meta’ Bobby quello peloso.

E tutto il giorno che vado in bagno che per uno stitico cronico come me e addirittura imbarazzante sei volte sei, il record dei record.

Ho votato ieri mattina, stimo molto il candidato, tutte le volte che acquistando un libro e c’era una sua prefazione non rimanevo deluso a volte acquistavo il libro perche c’era lui che lo presentava e poi e’ juventino il che non guasta :D. E poi e’ uno che non parla in termini di fascisti /comunisti, ne ho piene le palle di nani esibizionisti che fanno le corna che raccontano barzellette del cazzo voglio un paese civile, normale ed efficiente governato da persone civili normali e efficienti e alte almeno quanto me. E poi diciamoci la verita’ il puffo mi sta proprio sul cazzo. Sperem ma, ci sono tanti italiani che sono annebbiati dalle facili promesse e dai culi di buona domenica.

Faccio il secondo questa settimana e sto male lo stomaco continua a volermi seduto sul cesso e non so se affrontare la giornata cosi conciato e se dovessi fare la spola tra la baia e il bagno a lavoro? nah… li il bagno e utilizzato da tutti…

Mi bevo un altro caffe’ e poi decido.

E domani ferie!