da una vecchia email del 2001

C’era una volta un avvocato, brillante e giovane, ben inserito in un importante studio della capitale, destinato a diventare un principe del foro.


Tutto gli andava per il verso giusto, ma in tutto cio` che e` giusto c’e` sempre una nota stonata, un colore troppo vivace, un piccolo fastidio. Ecco, possiamo dire che il nostro brillante e predestinato soffriva di un piccolo fastidio:
quando si eccitava, nel giro di dieci secondi, i suoi ammennicoli nonche` il trapano iniziavano a promanare un effluvio insopportabile di cipolla. Cio` ovviamente faceva scappare tutte quelle dolci e speranzose pulzelle che si facevano sedurre, o meglio, che lo seducevano, nella speranza di impalmarlo, portarlo all’altare e farsi l’attico all’Aventino, o ai Parioli, o in subordine un piano nobile in un palazzo seicentesco del rione Campitelli.
Ora, apparte l’indubbio vantaggio che questo fastidio gli procurava e cioe` che quando doveva fare il soffritto gli sufficieva tirarsi una pippetta, la faccenda stava diventando per lui molto seria dato che anche le peripatetiche lo sfuggivano e lo scherzavano.
Fu la rete a salvarlo. Mise infatti su it.sesso.annunci un post intitolato “cercasi anolfattica”. Dovette in conseguenza sopportare un’impressionante sequela di sberleffi, motteggi, allusioni e dispregi, ma un bel giorno gli arrivo` la tanto agognata e-mail. Una tale Lisa S*****ong gli si presento` e da cosa nacque cosa, anche se, il nostro giovane e brillante azzeccagarbugli non lascio` mai trapelare alla sua adorata Lisa, quale odore venisse da lui secreto durante l’arrapamento.
E cosi` arrivo` finalmente il primo incontro e furono baci e tenere carezze per alcuni lunghissimi minuti. Poi, l’infojata decise che era ora di spompinarselo se proprio voleva entrare in possesso di quella villetta sull’Appia Antica di cui aveva letto su Porta Portese il giorno prima (trattative riservate, recitava l’annuncio). Quel che segue e` il resoconto veritiero delle poche parole che i due si scambiarono:

Lisa: ma che ti sa di cipolla?
Law : come fai a saperlo se sei anolfattica?
Lisa: sto a piagne.